Per progetti di R&S nell’ambito dell’Accordo di Cooperazione. Scadenza: 16 aprile 2015

Nell’ambito delle attività previste dall’Accordo di Cooperazione nel Campo della Ricerca e dello Sviluppo Industriale, Scientifico e Tecnologico tra Italia e Israele, la Direzione Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per la Parte italiana, e l’ISERD (The Israel-Europe R&D Directorate), in rappresentanza dell’Office of the Chief Scientist (OCS) del Ministero dell’Economia per la Parte israeliana, intendono avviare le procedure previste per la selezione di progetti ammissibili di sostegno finanziario disciplinato dall’Art. 4 dell’Accordo (visionabile cliccando qui).

I progetti di ricerca congiunti italo-israeliani possono essere presentati nelle seguenti aree, come indicati nell’art. 2 dell’Accordo:

- medicina, biotecnologie, salute pubblica e organizzazione ospedaliera;
- agricoltura e scienze dell’alimentazione;
- applicazioni dell’informatica nella formazione e nella ricerca scientifica;
- ambiente, trattamento delle acque;
- nuove fonti di energia, alternative al petrolio e sfruttamento delle risorse naturali
- innovazioni dei processi produttivi;
- tecnologie dell’informazione, comunicazioni di dati, software, sicurezza cibernetica;
- spazio e osservazioni della terra;
- qualunque altro settore di reciproco interesse.  

I progetti approvati dalle Autorità Italiane e Israeliane, che risulteranno vincitori del presente Bando, verranno finanziati da entrambe le Parti contraenti l’Accordo. I finanziamenti verranno concessi a ciascun partner dalle proprie Autorità nel rispetto delle leggi, norme, regolamenti e procedure nazionali in vigore.  

Il testo completo del Bando, nella doppia versione inglese ed italiana, nonché i documenti da compilare per la partecipazione, sono disponibili cliccando qui.

La scadenza è fissata al 16 aprile 2015, ore 22.00 CET.