Juno migliorerà la nostra comprensione delle origini del sistema solare, rivelando l'origine e l'evoluzione di Giove.

Nello specifico, Juno ...

  • Determinerà la quantità di acqua è in atmosfera di Giove, che aiuta a determinare quale teoria formazione dei pianeti è corretta (o se sono necessarie nuove teorie)
  • Guarderà in profondità nell'atmosfera di Giove per misurare la composizione, la temperatura, i movimenti della nube e altre proprietà
  • Mapperà i campi magnetici e di gravità di Giove, rivelando la struttura profonda del pianeta
  • Esplorerò e studierò la magnetosfera di Giove nei pressi dei poli del pianeta, in particolare le aurore - luci del nord e del sud di Giove - fornirà nuove intuizioni su come l'enorme campo di forza magnetico del pianeta influenza la sua atmosfera.

‣ News

GIOVEDÌ 14 MAGGIO 2020

CaSSIS cerca la rugiada sui pendii di Marte ‣

Osservate, per la prima volta con la camera del TGO, le Recurring slope lineae (RSL): misteriose venature di sabbia e brina che compaiono stagionalmente sul Pianeta rosso MORE...

GIOVEDÌ 16 APRILE 2020

Cheops si prepara alla caccia ‣

Prendono il via le operazioni scientifiche della missione spaziale che vede una importante partecipazione italiana. Cheops apre definitivamente i suoi occhi sull’Universo per restituirci uno sguardo approfondito su nuovi mondi MORE...

GIOVEDÌ 12 MARZO 2020

ExoMars rinviata al 2022 ‣

La missione ExoMars destinata allo studio di Marte è stata rinviata alla prossima finestra di lancio prevista tra due anni MORE...

VENERDÌ 06 MARZO 2020

LISA Pathfinder, conferita la Tycho Brahe Medal 2020 a Stefano Vitale ‣

Per il suo ruolo alla guida della missione dell'Esa, realizzata con il supporto di ASI, INFN e Università di Trento MORE...

LUNEDÌ 10 FEBBRAIO 2020

SOLAR ORBITER: INIZIATO IL VIAGGIO VERSO IL SOLE ‣

Partita la sonda che ci svelerà nuovi segreti della nostra stella. A bordo fondamentali strumenti italiani realizzati con il contributo di ASI e INAF MORE...