Ha il compito di attuare il PROgramma nazionale di Ricerche Aerospaziali, provvedimento governativo elaborato in coerenza con il Programma Nazionale della Ricerca, con il Documento di Visione Strategica e con le esigenze espresse dal mondo dell'Industria e della Ricerca.

Composizione societaria

Il Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali (CIRA) è una società consortile per azioni, creata nel 1984, oggi a maggioranza pubblica. Lo Stato, attraverso l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), detiene, dal 1998, la maggioranza del capitale sociale, al quale partecipano anche la Regione Campania e le principali Aziende aerospaziali italiane. L’Agenzia Spaziale Italiana insieme agli altri Enti pubblici controllati o vigilati da Amministrazioni statali ai sensi del Regolamento Ministeriale Decreto 10 giugno 1998 n. 305 designa nel Consiglio di Amministrazione tre membri, tra cui il Presidente.

Missione/scopo sociale 

Il CIRA S.c.p.A. ha il compito di attuare il PRORA (PROgramma nazionale di Ricerche Aerospaziali), provvedimento governativo, elaborato in coerenza con il Programma Nazionale della Ricerca (PNR), con il Documento di Visione Strategica e con le esigenze espresse dal mondo dell'Industria e della Ricerca.

L’utile netto di esercizio è destinato al fondo di riserva denominato “Fondo reinvestimento ambito PRORA” così come previsto dallo Statuto della società.

Forma giuridica: Società consortile per azioni, a maggioranza pubblica.

Capitale sociale: € 985.223,75

Quota azionaria dell’ASI: 47,182%

Il CIRA S.C.p.A. detiene le seguenti partecipazioni:

  • Aspen Avionics Inc.;
  • DAC - Distretto Tecnologico Aerospaziale della Campania Scarl;
  • DASS - Distretto Aerospaziale Sardegna Scarl;
  • IMAST Scarl - Distretto sull'Ingegneria dei Materiali polimerici e compositi e Strutture;
  • IR4I Scarl - Cluster Tecnologico Aerospaziale dell’Emilia Romagna;
  • Scandium for Aerospace S4A S.r.l.;
  • Aeroporto Oreste Salomone Scarl;
  • SESAMO Security and Safety Mobility Scarl;
  • Fondazione C.M.C.C. Centro Euro-Mediterraneo Cambiamenti Climatici;
  • Fondazione "Pier delle Vigne";
  • Contratto di rete RITAM.

Per maggiori informazioni si rinvia alla pagina web dedicata sul sito istituzionale della società medesima.

Il sito del CIRA

 

‣ News

LUNEDÌ 28 SETTEMBRE 2020

MARSIS, CONFERMATA ACQUA SALATA AL POLO SUD DI MARTE ‣

Radar Marsis: nuova scoperta di un complesso sistema di laghi d'acqua salata sotto la calotta marziana del polo sud MORE...

MERCOLEDÌ 16 SETTEMBRE 2020

Fraccaro, Saccoccia e Profumo salutano ExoMars ai laboratori di Thales Alenia Space a Torino ‣

Ultimo sguardo da vicino ai componenti della missione europea a guida italiana che nel 2022 partirà alla volta di Marte in cerca di tracce di vita sotto la superficie del pianeta MORE...

MARTEDÌ 15 SETTEMBRE 2020

E’ morto Nichi D’amico, presidente dell’Inaf ‣

Ne ha annunciato la prematura scomparsa l'Istituto Nazionale di Astrofisica. Il cordoglio del presidente dell'ASI MORE...

LUNEDÌ 07 SETTEMBRE 2020

Il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, in visita in ASI ‣

Visita del Sottosegretario di Stato Ministero della Difesa, on Angelo Tofalo in Agenzia Spaziale Italiana. Un incontro istituzionale importante che mette in luce un universo di interessi comuni e di ampia collaborazione tra i due enti. MORE...

LUNEDÌ 31 AGOSTO 2020

Un nuovo strumento per l’osservazione del cosmo grazie alla dorsale quantistica italiana ‣

La dorsale quantistica italiana in fibra ottica dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM) è stata protagonista di un esperimento innovativo in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). MORE...