Ha il compito di attuare il PROgramma nazionale di Ricerche Aerospaziali, provvedimento governativo elaborato in coerenza con il Programma Nazionale della Ricerca, con il Documento di Visione Strategica e con le esigenze espresse dal mondo dell'Industria e della Ricerca.

Composizione societaria

Il Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali (CIRA) è una società consortile per azioni, creata nel 1984, oggi a maggioranza pubblica. Lo Stato, attraverso l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), detiene, dal 1998, la maggioranza del capitale sociale, al quale partecipano anche la Regione Campania e le principali Aziende aerospaziali italiane. L’Agenzia Spaziale Italiana insieme agli altri Enti pubblici controllati o vigilati da Amministrazioni statali ai sensi del Regolamento Ministeriale Decreto 10 giugno 1998 n. 305 designa nel Consiglio di Amministrazione tre membri, tra cui il Presidente.

Missione/scopo sociale 

Il CIRA S.c.p.A. ha il compito di attuare il PRORA (PROgramma nazionale di Ricerche Aerospaziali), provvedimento governativo, elaborato in coerenza con il Programma Nazionale della Ricerca (PNR), con il Documento di Visione Strategica e con le esigenze espresse dal mondo dell'Industria e della Ricerca.

L’utile netto di esercizio è destinato al fondo di riserva denominato “Fondo reinvestimento ambito PRORA” così come previsto dallo Statuto della società.

Forma giuridica: Società consortile per azioni, a maggioranza pubblica.

Capitale sociale: € 985.223,75

Quota azionaria dell’ASI: 47,182%

Il CIRA S.C.p.A. detiene le seguenti partecipazioni:

  • Aspen Avionics Inc.;
  • DAC - Distretto Tecnologico Aerospaziale della Campania Scarl;
  • DASS - Distretto Aerospaziale Sardegna Scarl;
  • IMAST Scarl - Distretto sull'Ingegneria dei Materiali polimerici e compositi e Strutture;
  • IR4I Scarl - Cluster Tecnologico Aerospaziale dell’Emilia Romagna;
  • Scandium for Aerospace S4A S.r.l.;
  • Aeroporto Oreste Salomone Scarl;
  • SESAMO Security and Safety Mobility Scarl;
  • Fondazione C.M.C.C. Centro Euro-Mediterraneo Cambiamenti Climatici;
  • Fondazione "Pier delle Vigne";
  • Contratto di rete RITAM.

Per maggiori informazioni si rinvia alla pagina web dedicata sul sito istituzionale della società medesima.

Tabella riepilogativa sulla pagina Amministrazione Trasparente dell'ASI

Il sito del CIRA

Allegati

‣ News

SABATO 17 AGOSTO 2019

Il “Board of Directors” della Kenya Space Agency (KSA) ha visitato il Broglio Space Center (BSC) di Malindi ‣

In data 13 Agosto 2019 una delegazione del Board of Directors della Kenya Space Agency (KSA)  si è recata presso il Broglio Space Center (BSC) di Malindi per una visita studio alla base.  MORE...

VENERDÌ 26 LUGLIO 2019

Cira, quando la ricerca si fa impresa ‣

Si è svolto al CIRA, l’incontro tra i vertici aziendali del Centro di ricerche e la delegazione istituzionale composta da Carlo Massagli, Consigliere Militare della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Segretario del Comitato Interministeriale per le politiche relative allo spazio e all’aerospazio, Stefano Gualandris, Consigliere in materie Giuridico Economiche del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti e Giorgio Saccoccia, Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana. MORE...

MERCOLEDÌ 24 LUGLIO 2019

Parmitano avvia Nutriss ‣

Nutriss sarà la prima attività scientifica dell’ASI in orbita per Luca Parmitano astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea sulla Stazione Spaziale Internazionale. Pronto, intanto, al decollo il terzo di sei esperimenti italiani MORE...

MERCOLEDÌ 24 LUGLIO 2019

Space Economy, al via la prima fase di Ital-GovSatCom ‣

Sottoscritto ieri il contratto tra ASI e il raggruppamento formato da Thales Alenia Space e Telespazio nell'ambito del nuovo sistema satellitare MORE...

SABATO 06 LUGLIO 2019

Un esperimento stratosferico ‣

L’Agenzia Spaziale Italiana e la società MBI oggi a Lajatico (Pi) hanno sperimentato per la prima volta in Italia l’utilizzo di un payload SAT AIS imbarcato su pallone stratosferico MORE...