ASI - Agenzia Spaziale Italiana - News ASI - Agenzia Spaziale Italiana - News

Vittori porta nello Spazio il tricolore

La bandiera nazionale consegnata all'astronauta italiano dell'ESA dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Comincia oggi il viaggio del Tricolore verso lo Spazio. La bandiera nazionale è stata consegnata nelle mani dell'astronauta italiano dell'ESA e colonnello dell'aeronautica militare Roberto Vittori - che la porterà con sé sulla ISS il prossimo aprile - dal Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, nel corso della cerimonia di apertura delle celebrazioni ufficiali per il 150 anni dell'Unità d'Italia. "Non c'era luogo e giorno più giusto - ha detto Napolitano, dopo l'alzabandiera a piazza Prampolini - per dare il via alla fase più intensa delle celebrazioni del centocinquantesimo dell'Unità d'Italia".  Erano presenti il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta e i sindaci delle tre città che sono state capitali d'Italia (Torino Firenze e Roma) Sergio Chiamparino, Matteo Renzi e Gianni Alemanno.

 

 

 

 

 

Il Presidente della Repubblica ha consegnato il Tricolore a Vittori nel corso  di un incontro riservato, dopo la consegna delle bandiere anche ad Alemanno, Chiamparino e Renzi. "Portare il tricolore in orbita in questo particolare momento storico è di buon auspicio - è il commento di Vittori - perchè il 2011 apre un nuovo decennio che vede protagonisti il nostro paese e l'Agenzia Spaziale Italiana, con l'attesa del lancio del modulo Leonardo destinato a diventare un elemento permanente della stazione orbitale, con la lunga missione di Nespoli e la missione della quale sarò protagonista".

 

La partenza dell'astronauta con lo Shuttle verso la Stazione Spaziale Internazionale è prevista a metà aprile. E la bandiera arriverà a destinazione in un momento storico importante per lo spazio italiano: per la prima volta due italiani saranno insieme a bordo della ISS. Vittori raggiungerà infatti l'astronauta dell'Esa Paolo Nespoli, già là per una missione di sei mesi. Sarà Nespoli a riportare a Terra la bandiera al termine della sua missione, che si concluderà il 16 maggio.