La strada che porta allo spazio passa per il nostro bel Paese.

ASI - Agenzia Spaziale Italiana - News ASI - Agenzia Spaziale Italiana - News

Scoperto un nuovo anello attorno a Saturno

E’ il più grande conosciuto, lo ha “visto” il telescopio spaziale della Nasa Spitzer

E’ gigantesco: potrebbe “ospitare” una massa corrispondente a un miliardo di pianeti come la Terra. Ed è anche quasi invisibile, non riflettendo la luce solare (che non arriva fin lì in misura sufficiente) ed essendo probabilmente composto esclusivamente da ghiaccio e polveri generate da collisioni sulla superficie della luna Phoebe, che orbita al suo interno. Si tratta del più grande anello fino ad oggi individuato attorno a Saturno. Lo ha “visto” il telescopio spaziale ad infrarosso della NASA Spitzer, che dal 2003 lavora su un orbita ellittica attorno al Sole.   

 

Sono particelle così rarefatte che “se vi veniste a trovare nell’anello non riuscireste nemmeno a rendervene conto” ha detto Anne Verbiscer, astronoma alla University of Virginia che insieme ad altri due ricercatori ha pubblicato il risultato delle sue osservazioni su Nature. Spitzer è riuscito ad individuarlo grazie alle radiazioni termiche, che hanno fatto brillare le polveri. Rispetto agli altri anelli di Saturno, ha un'inclinazione di 27 gradi. La massa dell’anello comincia a evidenziarsi ad una distanza di circa 6 milioni di chilometri dal pianeta e si estende fino a 11,9 milioni di chilometri.