La strada che porta allo spazio passa per il nostro bel Paese.

ASI - Agenzia Spaziale Italiana - News ASI - Agenzia Spaziale Italiana - News
SPACE ECONOMY

Farnborough 2018: seconda giornata di appuntamenti spaziali

Al salone dell’Aerospazio in Gran Bretagna nuove opportunità di confronti e incontri anche per le attività spaziali. Nello stand dell’ASI diverse delegazioni nazionali e internazionali

Diario della giornata numero due al salone di Farnborough, come sempre densa di attività. Lo spazio è stato al centro di una conferenza di Leonardo dedicata alla piattaforma digitale SEonSE presentata dal Luigi Pasquali, amministratore delegato di Telespazio e responsabile spazio di Leonardo con Massimo Comparini, amministratore delegato di e-Geos, alla presenza del Presidente dell’ASI, Roberto Battiston.

 

Cloude computing e Big data fuse insieme nel nuovo programma con l’obiettivo di fornire in tempo reale servizi di sorveglianza marittima per rilevare attività illecite, supportare il monitoraggio ambientale e la lotta alla pirateria. La piattaforma utilizza i dati da varie fonti, tra cui i satelliti delle costellazioni COSMO-SkyMed e Copernicus, il servizio di exactEarth per tracciare la posizione delle imbarcazioni, il registro mondiale delle navi, informazioni meteorologiche e oceanografiche.

 

I servizi di geoinformazione stanno divenendo sempre più importante, ha ricordato Luigi Pasquali, con un mercato in forte espansione soprattutto legate a specifiche applicazioni di sicurezza e osservazione della Terra. “In questo settore i dati provenienti dalla costellazione italiana di COSMO-SkyMed rappresentano un elemento di importanza cruciale, capaci di fornire – ha sottolineato Battiston – dati di alta precisione e continuità di informazione grazie alla possibilità dei satelliti radar di guardare la Terra giorno e notte. E i numeri di danno ragione, con il fatturato generato dai dati dei nostri quattro satelliti aumentato del 40% nell’ultimo anno”.

 

Aperta al mattino con un convegno sulla Space Economy nel padiglione della Regione Lazio con l’assessore regionale allo sviluppo economico Gian Paolo Manzella e per l’Asi, Anikamr Dave, la giornata ha visto la visita della ministra della Difesa Elisabetta Trenta in delegazione con il presidente dell’AIAD Giudo Crosetto nello stand dell’ASI. Molta attenzione è stata riservata dal rappresentante di governo, accompagnato dal presidente Battiston e dal Direttore Generale dell'ASI Anna Sirica, alla costellazione COSMO-SkyMed, al vettore europeo VEGA e alla sua tecnologia italiana che ha premesso all’Europa di avere un accesso allo spazio affidabile, dinamico ed economico. Una perfetta coincidenza ha permesso, inoltre, l’incontro e la conoscenza della ministra con il neo amministratore delegato della NASA, Jim Bridenstine, presente per una bilaterale con l’ASI.

 

Dal Lazio al Piemonte, per un appuntamento nel pomeriggio dedicato alla tecnologia, alla innovazione e sfide del futuro. Al dibattito coordinato dall’assessore della Regione Piemonte, Giuseppina De Sanctis, erano presenti Roberto Battiston, Donato Amoroso, amministratore delegato Thales Alenia Space; Marco Silvano di Avio Aero, Cristiano Monturchio di Leonardo e Stephen Sheehy di Lockheed Martin.