La strada che porta allo spazio passa per il nostro bel Paese.

ASI - Agenzia Spaziale Italiana - News ASI - Agenzia Spaziale Italiana - News
PROGETTO DONNA

Ad Alessandra Bonavina il premio Aila 2018

Il riconoscimento è stato assegnato alla regista e produttrice per il contributo dato alla sensibilizzazione sull’osteoporosi con il documentario Expedition

E’ stata insignita del premio Aila 2018, Progetto Donna, la registra e produttrice del documentario Expedition, Alessandra Bonavina.

Il Premio, giunto alla XVII edizione, le è stato assegnato per il contributo dato, con il documentario Expedition, alla sensibilizzazione sull’osteoporosi, una malattia che colpisce in particolare le donne e che però può essere adeguatamente tenuta sotto controllo se diagnosticata in tempo.

Nello spazio la perdita di calcificazione ossea procede assai più rapidamente che sulla Terra, ha spiegato al pubblico l’astronauta Paolo Nespoli, protagonista del documentario sulla missione Vita dell’Asi, e che ha accompagnato la registra sul palco al momento della cerimonia di consegna del premio. 

A consegnarle il premio la dottoressa Daniela Prosperi, medico nucleare dell’ospedale Sant’Andrea di Roma, mentre a condurre la serata Eleonora Daniele, che non ha mancato di ringraziare l’Agenzia Spaziale Italiana per aver promosso il progetto. Gli altri premiati sono stati la violoncellista Giovanna Famulari, la cantante Gigliola Cinquetti, l’attrice Claudia Gerini, il cantante Dodi Battaglia. 

Da anni l’Aila - la Fondazione presieduta da Francesco Bove - è impegnata nella lotta all’artrosi e all’osteoporosi: due patologie cronico-degenerative in crescita per il sensibile allungamento dell’età media della vita.