La strada che porta allo spazio passa per il nostro bel Paese.

Centri di Ricerca

Consiglio Nazionale delle Ricerche


Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) è Ente pubblico nazionale con il compito di svolgere, promuovere, diffondere, trasferire e valorizzare attività di ricerca nei principali settori di sviluppo delle conoscenze e delle loro applicazioni per lo sviluppo scientifico, tecnologico, economico e sociale del Paese.

Centro Ricerche Radar


Il Centro Ricerche Radar (CRR) è un'iniziativa promossa da FINMECCANICA e gestita dal SESM al fine di favorire la collaborazione tra le aziende del Gruppo e le Università nel campo della ricerca radar.

Il SESM è l'incubatore del laboratorio di Roma del CRR e ha avuto il ruolo di "front end" industriale verso tutte le Università coinvolte.

Nell'ambito dell'iniziativa del CRR è stato creato un portale (http://crr.sesm.it) con l'obiettivo di fornire uno strumento alla COMUNITÀ RADAR in Italia. Il portale si propone come spazio divulgativo per chiunque sia interessato all'innovazione tecnologica sui radar. Dal mese di settembre 2007 è attiva una newsletter, rivolta alle persone registrate sul portale del CRR, che ha lo scopo di tenere informati gli utenti e tutti coloro che lo desiderano sulle ultime novità del mondo radar.

Ente per le Nuove tecnologie, l'Energia e l'Ambiente


L'ENEA, Ente per le Nuove tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, è un ente pubblico che opera nei settori dell'energia, dell'ambiente e delle nuove tecnologie a supporto delle politiche di competitività e di sviluppo sostenibile del Paese.
I suoi compiti principali sono:
- promuovere e svolgere attività di ricerca di base ed applicata e di innovazione tecnologica;
- diffondere e trasferire i risultati ottenuti;
- fornire a soggetti pubblici e privati servizi ad alto contenuto tecnologico, studi, ricerche, misure, prove e valutazioni.

Istituto Nazionale di Astrofisica


L'INAF promuove, realizza e coordina attività di ricerca nei campi dell'Astronomia, della Radioastronomia, dell'Astrofisica spaziale e della Fisica cosmica, sia in collaborazione con le Università che con altri soggetti pubblici e privati, nazionali e internazionali.
L'INAF promuove inoltre la conoscenza dell'Astronomia nella Scuola e nella Società.

Istituto Nazionale per la Fisica della Materia


L'istituto Nazionale per la Fisica della Materia (INFM) si occupa della ricerca fondamentale ed applicata sulle proprietà fisiche dei sistemi atomici, molecolari e condensati della materia.
L'INFM opera attraverso una grande rete costituita da Unità di Ricerca, Laboratori e Centri di Ricerca e Sviluppo (R&D) e le attività dell'Istituto coinvolgono oltre 3500 scienziati.

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare


L'INFN svolge attività di ricerca, teorica e sperimentale, nei campi della fisica subnucleare, nucleare e astroparticellare.
L'attività dell'INFN si basa su due tipi di strutture di ricerca complementari: le sezioni e i laboratori nazionali. Le 19 sezioni hanno sede in dipartimenti universitari e realizzano il collegamento diretto tra l'Istituto e le Università. I quattro laboratori, ospitano grandi apparecchiature e infrastrutture messe a disposizione della comunità scientifica nazionale e internazionale.

Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia


L'INGV opera nel settore delle ricerche geofisiche, sismologiche e vulcanologiche. L'Ente è formato da nove sezioni ed un centro nazionale localizzati in sette sedi di ricerca principali.