La strada che porta allo spazio passa per il nostro bel Paese.

ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Eventi ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Eventi

"What after JWST? The 3rd generation of UVOIR Space Telescope"

Workshop il 22 marzo presso l’ASI - Prorogate le scadenze per la registrazione e l'invio degli abstract - Pubblicato il programma

La sede dell’Agenzia Spaziale Italiana, il 22 marzo 2017, ospiterà il workshop "What after JWST? The 3rd generation of UVOIR Space Telescope", dedicato all’utilizzo di un telescopio spaziale UV/Optical/IR per future missioni. 

A quasi trent’anni di operatività del telescopio spaziale Hubble e in occasione del prossimo lancio del JWST, la comunità scientifica interazionale si interroga sul futuro dell'astronomia dallo spazio. Una delle proposte è la possibilità di realizzare un telescopio spaziale UVOIR di grandi dimensioni, con uno specchio di diametro dell’ordine di 10-12 m.

Tale missione potrebbe essere realizzata solo attraverso un’ampia cooperazione internazionale, in grado di affrontarne sia gli elevati costi che le sfide tecnologiche. Delle opportunità scientifiche che un grande telescopio spaziale offrirebbe si è discusso nel workshop “Global Coordination of Ground and Space Astrophysics: Future Space-Based Optical/UV/IR Telescopes”, promosso dallo IAU nel Luglio 2017 e finanziato dalla Kavli Foundation.

Tra i principali obiettivi scientifici sono stati individuati la caratterizzazione dell’atmosfera di pianeti Earth-like e la ricerca di biomarcatori, la formazione e l’evoluzione chimica della Via Lattea, la possibilità di risolvere le popolazioni stellari delle galassie vicine, l’evoluzione stellare e tutto quello che è considerato scienza addizionale. Al fine di giustificare i costi di una grande missione, questi aspetti dovranno essere ulteriormente approfonditi in modo da produrre risultati complementari a quelli attesi dalle future missioni spaziali (JWST, EUCLID) e in sinergia con le future facilities ground-based (E-ELT, TMT, LSST). 

In base alle linee guida espresse nel Documento di Visione Strategica (DVS), l'ASI intende promuovere un workshop aperto alla comunità scientifica nazionale, con l’obbiettivo di discutere dell’interesse, delle sfide scientifiche e degli sviluppi tecnologici che un tale grande telescopio spaziale dovrebbe affrontare.

La registrazione va effettuata entro il 16 marzo 2018 compilando l'apposito modulo (cliccare qui). 

Gli interessati a presentare un intervento durante l’incontro devono registrarsi e inviare l’abstract dell’intervento entro il 15 marzo 2018

Per uteriori informazioni, è disponibile l'e-mail workshopUVOIRtelescope@asi.it 

Comitato scientifico:

P. Benvenuti (IAU) - E. Flamini (ASI) - B. Negri (ASI) - P. Ubertini (INAF-IAPS)

Comitato Organizzatore:

A. Di Cecco (INAF/ASI) - I. Donnarumma (ASI) - G. Polenta (ASI)