La strada che porta allo spazio passa per il nostro bel Paese.

ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Eventi ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Eventi

Sistemi duali al servizio del comparto aerospaziale

Il 12 luglio la Camera dei Deputati ospita il convegno annuale organizzato da DEMETRA

L'appuntamento con il Convegno annuale organizzato dal Centro Studi DEMETRA (Development of European Mediterranean Transportation), in collaborazione con la Fondazione 8 Ottobre 2001, è per le 9.15 del prossimo 12 luglio, presso la Sala Conferenze di Palazzo Marini (Camera dei Deputati).

 

L'incontro, intitolato "Il sistema duale per lo sviluppo del comparto aerospaziale", si pone l’obiettivo di mettere in luce come all'interno della nuova “corsa allo spazio” - combinata alle potenzialità industriali dell'odierno distretto aerospaziale - assumano un ruolo fondamentale le tecnologie di carattere duale

 

In una prospettiva in cui gli interessi militari, civili e commerciali sono in fase di rapida convergenza, il finanziamento di programmi che vedono protagonisti simili apparecchiature rappresenta la soluzione ideale per sopperire alle limitazioni di spesa pubblica e soddisfare le esigenze del nostro Paese nel comparto.

 

La sinergia tra il Ministero della Difesa e l’Agenzia Spaziale Italiana si rafforza così attraverso progetti di grande respiro, come COSMO-SkyMed, il sistema satellitare duale che rappresenta il più grande programma spaziale mai intrapreso dall’Italia.

 

Ricca e interessante la lista degli interventi prevista dal programma. Dopo i consueti saluti di apertura, il simposio, presieduto da Pierluigi Di Palma, in veste di Presidente del Centro Studi Demetra, prevede le relazioni introduttive di Mario Valducci, Presidente della Commissione Trasporti della Camera e di Angelo Cicolani, Presidente della Consulta Trasporti del PDL.
Seguiranno numerosi interventi da parte delle figure rappresentative di ASI, ENAV, ENAC, Agenzia Industrie Difesa, SAVE, Finmeccanica, Ministero della Difesa.

A chiudere i lavori il sottosegretario di Stato alla Difesa Giuseppe Cossiga, il ministro della Difesa Ignazio La Russa ed il vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani.