window.location.reload(true); Alternanza Scuola Lavoro | A.S.I. - Agenzia Spaziale Italiana

La strada che porta allo spazio passa per il nostro bel Paese.

ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Educational ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Educational

Alternanza Scuola Lavoro

Percorso “ad-hoc” per l'anno scolastico 2018/2019 - Scadenza: 20 marzo 2019

L’Agenzia Spaziale Italiana, per l’anno scolastico 2018-2019, propone agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado un percorso di Alternanza scuola-lavoro “ad hoc” nel campo dell’analisi mineralogica di superfici planetarie mediante l’utilizzo del tool online MATISSE

Il percorso di Alternanza scuola-lavoro “ad-hoc” è articolato in tre distinte fasi: parte dall’orientamento degli studenti a scuola, per fornire le nozioni di base per l’analisi di dati planetari e per l’utilizzo del tool MATISSE; si sviluppa con il lavoro scientifico mediante l’utilizzo di MATISSE; si conclude con la presentazione finale del lavoro. 

La prima fase consiste in quattro lezioni frontali che saranno tenute da personale ASI presso l’istituto scolastico selezionato: nel corso delle lezioni gli studenti verranno introdotti sia allo sfruttamento scientifico dei dati di missioni di esplorazione planetaria che all’utilizzo del tool MATISSE per la ricerca e l’analisi degli stessi dati. 

La seconda fase consisterà nello svolgimento da parte degli studenti (suddivisi in gruppi) di un lavoro di natura pratica riguardante la tematica scientifica indicata in alto. Tale lavoro sarà sviluppato sulla base di una proposta originale formulata dall’istituto scolastico che dovrà essere allegata alla domanda di partecipazione. Personale ASI potrà fornire supporto presso l’istituto scolastico per un numero massimo di 16 ore. La terza fase consisterà nella presentazione dei risultati del progetto presso la sede ASI di Roma.

Tutte le informazioni e le modalità di partecipazioni sono disponibili nell'avviso pubblicato in calce. Per il regolamento ASI relativo all'Alternanza scuola-lavoro cliccare qui

Scadenza: 20 marzo 2019.