ASI - Agenzia Spaziale Italiana - News ASI - Agenzia Spaziale Italiana - News
VISITA NELLE MARCHE

Lo spazio per le calamità naturali

La visita del Working Group on Disasters alle zone dell’Italia Centrale colpite dai terremoti 2016-2017 conclude i lavori del 7th Working Group on Disasters

Visita ad Amatrice e nelle altre zone colpite dai forti eventi sismici avvenuti tra agosto 2016 e gennaio 2017, del gruppo di lavoro sui disastri.

 

Il gruppo guidato da Simona Zoffoli dell'ASI e Stefano Salvi dell'INGV e formato da rappresentanti delle agenzie spaziali, enti governativi e di ricerca, è stato ricevuto al DI.COMA.C. (Direzione Comando e Controllo), il centro di coordinamento nazionale delle Componenti e Strutture Operative di protezione civile attivato sul territorio interessato dall’evento, se ritenuto necessario, dal Dipartimento della Protezione Civile in caso di emergenza nazionale.

 

Durante la visita al DI.COMA.C. l’INGV ha illustrato le attività scientifiche relative allo studio della sequenza sismica ed il Dipartimento di Protezione Civile le attività portate avanti dal Dipartimento per la gestione dell’emergenza.

 

Gli obiettivi della visita sono stati sia quelli di mostrare l’impatto di un forte terremoto sull’ambiente e sulla società, sia di come viene gestito l’intervento delle varie organizzazioni che formano il Servizio di Protezione Civile Nazionale.

 

La visita del Working Group on Disasters alle zone dell’Italia Centrale colpite dai terremoti 2016-2017 conclude i lavori del 7th Working Group on Disasters meeting che si è tenuto nei giorni 14-16 marzo in ASI.

 

Il Working Group on Disasters è stato creato dal Committee on Earth Observation Satellites (CEOS) nel 2013 con lo scopo di promuovere e coordinare l’utilizzo dei dati EO nelle fasi del Disaster Risk Management (DRM). Per questo motivo sono stati attivati quattro progetti pilota (Volcano, Seismic, Flood, Landslide) ed il Recovery Observatory (RO) e viene fornito continuamente supporto all’iniziativa Geohazard Supersites and Natural Laboratories (GSNL) del Group on Earth Observations (GEO).

 

Le attività relative al terremoto dell’Italia Centrale sono portate avanti nell’ambito del progetto pilota Seismic.

L’Agenzia Spaziale Italiana è una delle 60 agenzie che dal 1986 supporta le attività del CEOS. Dal 2013 partecipa al Working Group on Disasters ed è co-leader con United States Geological Survey (USGS) (LINK: https://www.usgs.gov/) del progetto pilota Volcano.

Dal 2012 l’ASI partecipa all’iniziativa GSNL in particolare è attivamente coinvolta nel processo di revisione e selezione dei Supersites.

Nell’ambito del Working Group on Disasters l’ASI supporta con dati COSMO-SkyMed i quattro progetti pilota (Volcano, Seismic, Flood e Landslide) ed il Recovery Observatory del DRM, sette Permanent Supersites: Hawaii, attivato nel 2012, Iceland, Mt. Etna, Vesuvio-Campi Flegrei, Marmara, nel 2013, Ecuador, New Zealand, nel 2014, e due Event Supersites, Sinabung (2014) e Nepal (2015).

Nell’ambito del Working Group on Disasters ASI è attualmente Vice-Chair per il periodo 2016-2017. E’ stata nominata Chair per gli anni 2018-2019.