ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Eventi ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Eventi

Dalla Terra alla Luna

6-14 luglio 2009

La Sapienza celebra Galileo con una grande kermesse teatrale, scientifica e musicale nell’ambito dell’Anno Internazionale dell’Astronomia e della ricorrenza dei 40 anni dell’uomo sulla Luna

lunedì 6-martedì 14 luglio 2009
Chiostro di San Pietro in Vincoli
Facoltà di Ingegneria - Sapienza Università di Roma
via Eudossiana 18

 

Il chiostro di San Pietro in Vincoli sarà la suggestiva cornice della rassegna teatrale, scientifica e musicale Dalla Terra alla Luna. Galileo, Roma e le vie dell’astronomia, organizzata dall’Ateneo federato della Scienza e della Tecnologia e dalla facoltà di Ingegneria della Sapienza dal 6 al 14 luglio, con la collaborazione dell’Asi – Agenzia Spaziale Italiana, di Thales Alenia Space e di Alyax. La kermesse intende celebrare i quattrocento anni da quando Galileo Galilei puntò per la prima volta il proprio telescopio verso il cielo e i quarant’anni dello sbarco dell’uomo sulla luna, in occasione dell’Anno mondiale dell’Astronomia.

 


Al centro della manifestazione lo studio su Vita di Galileo di Bertolt Brecht per la regia di Marcello Cava, con la partecipazione di attori professionisti, docenti e studenti della Sapienza, giunto ormai alla sua quarta edizione e oggi completamente rinnovato. Galilei viene visto dal regista come figura esemplare, capace di rifondare il senso comune cambiando completamente la visione del mondo dei suoi contemporanei. Il testo di Brecht è sempre attuale nella sua capacità di smascherare tutti i tentativi di corruzione e manipolazione della realtà.
Dopo lo spettacolo si succederanno numerosi incontri con ospiti quali Gabriele Lavia, Piera Degli Esposti, Renato Nicolini, Hossein Thaeri, Ernesto De Mauro, Paolo De Bernardis della Sapienza, il vicecommissario dell’Asi Piero Benvenuti e Roberto Somma di Alenia Space e per la parte musicale Zu, MuSa – Musica Sapienza, il Coro di Fisica e il Coro Franco Maria Saraceni. Tutti gli eventi, ispirati a temi astronomici saranno caratterizzati dalla massima multidisciplinarietà e multimedialità.


La giornata di apertura di lunedì 6 luglio prevede la messa in scena del frammento teatrale Prometeo, per la regia di Marcello Cava, con le sculture di Marcello Mondazzi - che rimarranno esposte per tutta la durata della manifestazione - e sarà dedicata al sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto. A seguire si terrà la conferenza La terra trema, a cura di Alberto Prestininzi, Mario Tozzi e del preside di Ingegneria Fabrizio Vestroni, che esporranno le ragioni geologiche dei sismi. Interverrà il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente. Infine il presidente dell’Ateneo federato della Scienza e della Tecnologia Guido Martinelli presenterà la manifestazione Dalla Terra alla Luna insieme ai rappresentanti di Asi e Thales Alenia Space.

 


Da martedì 7 a lunedì 12 in prima serata a partire dalle 20 andrà in scena Vita di Galileo,  in seconda serata, dalle 22 in poi, si alterneranno gli incontri con gli scienziati, le letture poetiche, e gli spettacoli musicali. La prima di Galileo del 7 luglio sarà seguita dalla conferenza La vita nello spazio di Ernesto De Mauro. Chiuderanno la manifestazione il 13 e il 14 luglio un concerto dell’orchestra MuSa classica, lo spettacolo teatrale Una pura formalità di Pascal Quignard per la regia di Alessandro Londei e l’evento Il cavaliere e la spada. Francesco Borromini. Ars moriendi, che vedrà l’esibizione del Coro Franco Maria Saraceni diretto dal M۫ Giuseppe Agostini.


Prenotazioni su www.alyax.eu