ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Eventi ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Eventi

Italia – Israele: si conferma la cooperazione nel campo spaziale

L’ASI riceve in sede la visita del Ministro israeliano della Ricerca. Il programma Shalom è ufficialmente pronto per il kick-off

Il viaggio italiano del Ministro israeliano della Ricerca, Daniel Hershkovitz, ha fatto tappa anche “nello spazio”.

Prima dell’incontro con i ministri dell’Istruzione e degli Affari Esteri, rispettivamente Francesco Profumo e Giulio Terzi, l’Agenzia Spaziale Italiana ha, infatti, accolto il rappresentante israeliano, accompagnato da una folta delegazione, per una visita in sede.

Durante l’incontro si è fatto il punto sugli accordi in atto tra i due paesi in campo aerospaziale, lasciando spazio all’auspicio di nuovi progetti congiunti.

 

Nel corso della conferenza di saluto, il presidente dell’ASI, Enrico Saggese, ha presentato agli ospiti le varie attività dell’Agenzia su più campi, dall’Osservazione dell’Universo alla Navigazione, confermando l’intenzione dell’ente di “aprirsi ad ogni forma di cooperazione internazionale con ogni organizzazione”.

 

Riguardo al programma Shalom, che dal luglio 2010 vede partner l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e quella israeliana (ISA) per la realizzazione di due Satelliti con tecnologia congiunta nell’osservazione della Terra iperspettrale, i due rappresentanti si sono detti soddisfatti dello stato dell’arte del progetto, che attualmente è alla fase di implementazione. E’ fissato, infatti, per il 18 aprile prossimo il kick-off della partnership.


Hershkoviz dal canto suo, con questa visita, ha ribadito l’importanza strategica del settore spaziale nei rapporti bilaterali Italia – Israele. Lo spazio dimostra quindi, ancora una volta, il suo ruolo di primo piano nell’ambito delle relazioni internazionali.