ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Eventi ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Eventi

"Aspettando JUNO - Un fly-by tra scienza, giochi e musica"

Appuntamento a Matera il 9 ottobre 2013

Un evento dedicato ai più giovani, per far conoscere loro in maniera accattivante il mondo dello spazio.

Giochi didattici, interventi di esperti, una mostra ed un concerto animeranno la manifestazione "Aspettando JUNO - Un fly-by tra scienza, giochi e musica", che si terrà il 9 ottobre 2013 presso il Centro di Geodesia Spaziale ASI di Matera, in attesa del passaggio di JUNO, previsto per le ore 22.30.

Il satellite infatti si troverà ad una distanza di 500 km dalla Terra, sopra il Madagascar, e poi riprenderà il suo viaggio allontanandosi sempre di più. Ad un'ora circa dal fly-by JUNO si troverà già a 50.000 km dalla Terra.

JUNO, seconda missione del programma New Frontiers della NASA, ha come obiettivo lo studio delle caratteristiche di Giove come “rappresentante” dei pianeti giganti. La sonda è stata lanciata il 5 agosto 2011 e raggiungerà Giove nel 2016. Dopo il fly-by, JUNO sarà lanciato direttamente verso Giove e si inserirà in un'orbita polare attorno al pianeta.

Di grande rilievo la partecipazione italiana al progetto, con gli strumenti JIRAM (spettrometro ad immagine infrarosso) e KaT (dispositivo di radioscienza). La missione è frutto di un accordo internazionale NASA – ASI sottoscritto nel 2008. 

"Aspettando JUNO - Un fly-by tra scienza, giochi e musica" è organizzato dall'ASI in collaborazione con l'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali (IAPS) dell'INAF.

L'evento è riservato alle scuole medie superiori. Per ragioni logistiche non sarà possibile superare il numero massimo di 100 alunni. Ogni scuola è invitata ad inviare la propria adesione al seguente indirizzo di posta elettronica: segreteria.matera@asi.it

Nell'e-mail di adesione devono essere indicati il professore di riferimento e il numero degli alunni che ciascun istituto intende far partecipare. L'elenco con i nomi dei partecipanti e la dichiarazione liberatoria di responsabilità devono essere inviati entro lunedì 7 ottobre 2013.