ASI - Agenzia Spaziale Italiana - EducationalASI - Agenzia Spaziale Italiana - Educational

Canale Web Aerospaziale

La scienza è on line su www.spazioallescuole.it

Il progetto gratuito Canale Web Aerospaziale (CWA) è nato dall'esigenza di divulgare il sapere tecnico - scientifico presso i giovani e di facilitare il loro avvicinamento alle materie di studio offerte dalle facoltà scientifiche, i cui studenti a livello nazionale sono in costante calo.


I promotori del progetto, nell'anno scolastico 2003 - 2004, sono stati l'Agenzia Spaziale Italiana e il Centro Italiano Ricerche Aerospaziali (CIRA) che hanno dato avvio all’iniziativa sperimentale con il supporto del MIUR coinvolgendo 50 scuole superiori su tutto il territorio nazionale e realizzato un portale dedicato Spazio alle Scuole (www.spazioallescuole.it).


Alle 50 scuole sono stati erogati via satellite complessivamente sei moduli didattici in cui le spiegazioni degli esperti sono state supportate da immagini e applicazioni interattive. Nel portale "Spazio alle Scuole”, punto di contatto con le scuole e gli studenti, sono presenti un archivio dei moduli didattici erogati, una biblioteca aerospaziale per approfondimenti e una galleria di immagini.


Caratteristica didattica saliente del progetto è la modalità di "apprendimento esperienziale", che prevede la possibilità di fare esperienza concreta ed effettiva dei principali fenomeni scientifici, spingendo gli studenti a vivere comportamenti simili a quelli dei ricercatori: si mostra un fenomeno complesso, si inducono riflessioni sulle probabili cause, si offre una guida per individuarle e, infine, si invitano gli studenti a sperimentare da soli. Le edizioni successive (2007-2008 e 2009-2010) hanno proposto a studenti e docenti due percorsi didattici, dedicati rispettivamente allo spazio e all'aeronautica. L’ultima edizione (2012-2013) ha presentato due nuovi contributi dedicati alla storia spaziale italiana e alle curiosità dell’universo.


Partecipare al Canale Web Aerospaziale consente di esplorare il mondo della fisica tramite strumenti innovativi:


- dieci video lezioni con cui percorrere le strade della fisica attraverso filmati e animazioni di facile comprensione e vedere finalmente in movimento ciò che da sempre abbiamo osservato sulle pagine dei libri. Due simpatici personaggi si pongono una serie di interrogativi e, grazie ai filmati, trovano le risposte che li soddisfano e ci permettono di conoscere al meglio la realtà quotidiana, ma anche le nuove tecnologie a supporto della scienza, i perché dell'aeronautica, fino ad arrivare a perlustrare lo spazio (proprio quello cosmico!) in cui viviamo. In particolare, dall’edizione 2012 – 2013, due nuovi contributi interamente dedicati allo spazio ci fanno percorrere le tappe della storia spaziale del nostro Paese e ci accompagnano nella scoperta dei segreti e delle curiosità dell’universo;


- otto applicazioni interattive attraverso le quali è, finalmente, possibile interagire con i fenomeni di cui si è sentito parlare. Mettere in moto un aereo, studiare le stelle con un telescopio virtuale, costruire un laser, capire cosa si nasconda dietro una "semplice" lampadina, giocare con sommergibili e dirigibili: è solo una manciata delle numerose possibilità di chi si addentra nelle applicazioni. Ogni tema è affrontato attraverso degli approfondimenti multimediali in cui ogni concetto ha una rappresentazione chiara e, spesso, di tipo interattivo;


- il portale web spazioallescuole.it che, oltre l'accesso ai primi due strumenti, offre tante possibilità di interazione. È il luogo dove trovare news, curiosità, informazioni su eventi spaziali, esprimere dubbi, porre domande agli esperti e, attraverso il Forum, far nascere una community, un luogo virtuale in cui scambiare opinioni, esperienze e contatti con gli altri appassionati di spazio iscritti al sito.

Per maggiori informazioni è possibile inviare una e-mail all'indirizzo di posta elettronica formazione.esterna@asi.it



.