ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Missioi e Progetti ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Missioi e Progetti

Gestione della circolazione veicolare

Applicazioni per il trasporto su strada

Le applicazioni della navigazione satellitare dedicate al Settore Stradale rappresentano un mercato mondiale che interessa diverse centinaia di milioni di veicoli, tra automobili, autobus, camion e mezzi per il trasporto leggero. Il settore stradale è considerato uno dei maggiori mercati per il Galileo, non solo perché offre promettenti possibilità commerciali, ma soprattutto perché può generare, attraverso un innovativo utilizzo delle potenzialità offerte dalla navigazione satellitare, enormi vantaggi sociali e risparmi in termini di costi diretti ed indiretti per l’intera collettività.

 

I terminali di navigazione satellitare fanno già parte della dotazione di serie delle vetture di gamma medio-alta e si attende nel prossimo futuro una loro diffusione capillare al mercato di massa. Gli apparati di navigazione, che integrano sempre più funzioni, si configurano come strumenti chiave per fornire nuovi servizi al guidatore, di natura commerciale o per obiettivi di interesse della collettività.

 

La capacità di ridurre i costi e l'inquinamento indotto dagli ingorghi stradali, diminuendo i tempi di percorrenza, e di sfruttare meglio le infrastrutture stradali preesistenti limitando la necessità di costruirne di nuove, la capacità di fornire rapido soccorso ed assistenza in caso di incidente, rendendo più breve la catena del soccorso, con un conseguente incremento delle vite salvate e di agire attivamente sulla sicurezza del veicolo permettendo un effettivo adeguamento della velocità del veicolo alle velocità ammesse nel percorso, anche in funzione delle diverse condizioni meteorologiche e di traffico, sono solo alcuni esempi che permettono di delineare gli enormi vantaggi che possono derivare da un adeguato utilizzo delle potenzialità offerte dalla navigazione satellitare nell’ambito del trasporto stradale.

 

Il progetto intende studiare, sviluppare a livello prototipale e sperimentare applicazioni per:

  • il pedaggio ed il controllo dell’uso stradale e dell’accesso ad aree cittadine (varchi virtuali),
  • il monitoraggio e controllo del traffico,
  • il soccorso e l’assistenza in caso di incidente,

basati su un unico sistema capace di beneficiare della navigazione satellitare, non solo per la determinazione della posizione e della velocità dei veicoli ma anche per ottimizzare l’uso della risorsa di comunicazione necessaria alle applicazioni.

La tematica relativa al supporto della gestione della circolazione veicolare presenta notevoli opportunità in termini di ricerca ed innovazione. Attività in questi ambiti potrebbero contribuire a consolidare e/o a far acquisire all’industria ed ai centri di ricerca tecnologica nazionali la leadership in tali settori, generando brevetti, prodotti e servizi che potrebbero diventare standard Europei.