ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Missioi e Progetti ASI - Agenzia Spaziale Italiana - Missioi e Progetti

CAST

Configurazioni AeroTermodinamiche per Trasporto spaziale

CAST (Configurazioni AeroTermodinamiche per Trasporto Spaziale) è un progetto finanziato da ASI su base nazionale e dedicato alla realizzazione di un ambiente integrato numerico sperimentale, atto ad effettuare simulazioni di fenomeni complessi aerotermodinamici, aerodinamici ed aeroacustici, per fini progettuali applicativi oltre che per scopi di ricerca.


Il team a cui sono affidate le attività vede la collaborazione di centri di ricerca (CIRA-Centro Italiano Ricerche Aerospaziali, capo progetto; CNR), università (Dipartimento di Chimica dell’Università di Bari; Dipartimento di Ingegneria Aeronautica e Spaziale del Politecnico di Torino; Dip. di Meccanica e Aeronautica dell’Università di Roma "Sapienza"; Dipartimento di Ingegneria Elettrica dell’Università di Bologna; Dip. di Scienza e Ingegneria dello spazio e Dip. di Energetica Termofluidodinamica applicata e condizionamenti ambientali dell’Università di Napoli) e industria (Alta S.p.A.; ELV SpA e Thales Alenia Space Italia).


Il progetto prevede la realizzazione di modelli allo stato dell’arte ed in alcuni casi altamente innovativi nei campi:  gas reale; proprietà di trasporto dei gas reali; catalisi ed interazione gas/superficie; fenomeni d’irraggiamento; fenomenologia MHD; fenomeni di turbolenza; aeroacustica non stazionaria, flusso alla base del lanciatore, fenomeno della ‘blast wave’.


Tali modelli saranno implementati in codici pilota ricorrendo a tecniche e metodologie numeriche avanzate, quali i metodi ‘full implicit’, parallelizzazione, etc., orientati al miglioramento dell’efficienza computazionale sia in termini di accuratezza che di velocità di calcolo. Lo strumento sarà poi verificato e validato tramite un’ampia campagna sperimentale. È inoltre prevedibile una ulteriore validazione attraverso i dati di volo che si renderanno disponibili per altri programmi quali, ad esempio, Vega.